by The Office srl - Segreteria Organizzativa

Privacy Policy - Cookie Policy

  • Facebook - Grey Circle

Programma  presto disponibile

Le iscrizioni sono chiuse

Le iscrizioni per la sede di Roma sono state chiuse perché hanno raggiunto il massimo numero di posti disponibili
Grazie della vostra partecipazione

Programma 2018

Sede

Coordinatore

Luca Padua

Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università Cattolica del Sacro Cuore - Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli e Fondazione Don Carlo Gnocchi, Onlus - Roma

Giovanni Antonini

Ospedale Sant'Andrea - Facoltà di medicina e psicologia - Università Sapienza - Roma 

Le iscrizioni per la sede di Roma sono chiuse per raggiungimento dei posti disponibili.

 

Il programma può subire variazioni

Programma

08.30

Registrazione

09.00

Introduzione e saluti autorità

9.30

Aspetti clinici e diagnostici emergenti

Gabriella Silvestri – Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli – Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma

 

Stefania Morino - Ospedale Sant’Andrea Facoltà di Medicina e Psicologia – Università “La Sapienza” - Roma

10.10

Il trattamento terapeutico: tradizione ed innovazione

Roberto Massa - Fondazione Policlinico Tor Vergata – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”–  Roma

 

Marika Pane – Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli – Università Cattolica del Sacro Cuore – Roma

10.50

Pausa

11.20

La gestione delle cronicità: riabilitazione e presa in carico del paziente

Luca Padua – Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli – Università Cattolica del Sacro Cuore, Fondazione Don Carlo Gnocchi, Onlus - Roma

11.40

Discussione generale

12.00

Tavola Rotonda - L'organizzazione sanitaria nel territorio

Intervengono

Mario Sabatelli - Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli - Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma

Elena Maria Pennisi - ASL Roma 1, Ospedale San Filippo Neri, Roma

 

Partecipano tutti i Relatori presenti, i Rappresentanti delle Istituzioni, Giorgia Tartaglia, Carles Sanchez (rappresentanti CAMN) e i Rappresentanti delle Associazioni di pazienti

Please reload